1969 Dodge Charger – first start

1969 Charger prima del restauro

1969 Charger prima del restauro sul ponte per una prima ispezioneLa macchina era “unmolested” completamente conservata e mai riverniciata. Presentava ancora la sua vernice originale color T5 Copper applicata da mamma Chrysler nello stabilimento produttivo di Hamtramck, nel Michigan. Da una prima ispezione abbiamo verificato che la macchina è matching numbers! Le condizioni generali erano decisamente buone, a parte un pò di ruggine sul basso della scocca e attorno al lunotto posteriore, nelle tipiche posizioni “critiche”. In definitiva il restauro ha necessitato più che altro di un lavoro di lattoneria e di carrozzeria.

1969 Dodge Charger engine bay
1969 Dodge Charger engine bay

Il vano motore era in ottime condizioni, completamente conservato. In effetti, il motore non è nemmeno stato tolto dal vano, ma semplicemente revisionato e pulito. Si noti, nella foto sopra, in basso a sinistra, l’alternatore GM, funzionante ma immediatamente sostituito con l’alternatore corretto Mopar.

1969 Charger cluster
1969 Charger cluster con contagiri (N85)